ricerca

Engaging communities in research

Seminario promosso dalla Faculté d’Architecture La Cambre Horta di Bruxelles per esplorare le metodologie di indagine della complessità urbana, attraverso il coinvolgimento diretto degli abitanti. Piccolo contributo con una presentazione di progetti e riflessioni dal titolo “Tell me a story – how communities learn from themselves” basato sull’idea di comunità educante e su strategie di coinvolgimento a partire dal potere delle storie.
Maggiori informazioni a questo link

EnteruralShip

Scambio Erasmus+ a Pennabilli a cura di Chiocciola la casa del nomade . 30 giovani da 6 nazioni europee, 10 giorni assieme, per scoprire potenzialità e risorse dei territori rurali e costruire nuove idee di impresa.

Il giardino dei bambini non accompagnati

A Venezia, presso la Serra dei Giardini, un interessante approfondimento sul tema del gioco nello spazio pubblico, e soprattutto del gioco nello spazio naturale. Un progetto curato con attenzione da Microclima, assieme al collettivo Gli Impresari, in collaborazione con Kunsthalle Zurich. Un progetto che parte dalle riflessioni e dalle azioni di Riccardo Dalisi e di Keks Group per proporre ai bambini veneziani e non, un’estate di esperimenti nel giardino adiacente la Serra.

Ho avuto modo di curare alcune di queste attività, coinvolgendo bravi professionisti e soprattutto amici e… ci siamo divertiti!
Maggiori info qui

 

Cosa vuol dire essere “Abitanti”?

Una piccola comunità di persone ha abitato il Parco Begni per condividere domande ed interessi sul tema dell’abitare oggi.

 

more »

In Equilibrio, la complessità come bene comune

Percorso di avvicinamento al tema dei “beni comuni” con i ragazzi della Scuola Secondaria di Primo grado di Pennabilli per un progetto di rete tra i Centri di Educazione Ambientale e alla sostenibilità della Regione Emilia Romagna.

Abbiamo parlato di ecoservizi sistemici, siamo andati in cerca di sorgenti, abbiamo incontrato la Comunanza Agraria di Soanne, ma soprattutto ci siamo presi cura di un bene comune qual’è il Parco Begni, i suoi alberi da frutto antichi, i suoi habitat…

 

GAL Valli Marecchia e Conca

Da ottobre, nuovo incarico di consulenza per il GAL Valli Marecchia e Conca.
La sfida è quella di raccontare il territorio e di animarlo con progetti culturali e di racocnto.

Qualche risultato è già online sul sito www.vallimarecchiaeconca.it 

 

Noi e Jack

Edizione 2017 del progetto di memoria storica attiva seguendo le tracce di Jack Costa.

Anche quest’anno abbiamo ascoltato e prodotto storie, con Alberta Toninato e il prof. Filiberto Agostini, ci siamo fatti accompagnare nel bosco dai Dance Makers e ci siamo goduti la buona musica di Krano.

www.jackcosta.net

more »

FFF

Franchini Film Festival
16 corti con 16 classi dell’Istituto Franchini di Santarcangelo di Romagna

 

PAESAGGI MIGRANTI 2017

Anche quest’anno si riparte con Paesaggi Migranti, progetto che sperimenta strategie di indagine e comunicazione sui temi del paesaggio, realizzato con il Musss, il festival Artisti in Piazza, Meds – Meeting of Design Students e Pro Loco Pennabilli.

Le montagne che navigano sulla Valmarecchia saranno interpretate da Atilio DoresteAlessandro MulazzaniMikael HansenNele Hartmann e Stellepolari – con 20 studenti da tutta Europa.

www.paesaggimigranti-17.com

 

more »

MAPPA EMOZIONALE DELLA VALMARECCHIA

Nell’ambito del progetto Adolescenti a Rimini, Chiocciola la casa del nomade ha curato la mappatura dei bisogni e delle proposte degli adolescenti, producendo una mappa emozionale e una serie di infografiche.

www.adolescentiarimini.it 

PAESAGGI MIGRANTI 2016

Paesaggi Migranti è un progetto che coinvolge giovani architetti, designers, educatori e artisti in un processo di lettura ed interpretazione del paesaggio circostante il centro storico di Pennabilli, antico borgo dell’Appennino Romagnolo. L’obiettivo è quello di sperimentare strategie di dibattito, comunicazione e partecipazione sui temi del territorio, finalizzate ad ipotizzare possibili percorsi di valorizzazione.

www.paesaggimigranti.com

DSCF3442

more »

JACK COSTA è online

E’ online www.jackcosta.net
primo risultato del progetto dedicato alla figura di Giovanni Dalla Costa (vedi: www.robertosartor.it/hi-jack), pioniere della corsa all’oro in Alaska. Un modo per raccontare una storia, valorizzare un luogo, riflettere sul presente.

more »

E’ online ATTRAVERSO – STORIE DI PASSAGGIO

Attraverso, storie di passaggio

e’ un racconto per immagini realizzato da Roberto Sartor,
nato dalla curiosità di guardare cosa accade in quei luoghi e situazioni paradossali, come lo sono gli spazi di attraversamento, di confine, di compenetrazione, di isolamento, di indipendenza.

Le fotografie sono state scattate tra il 2006 e il 2012 in 20 Paesi diversi tra Europa, Medio Oriente, Balcani, Caucaso, Mediterraneo, Africa settentrionale.

www.attraverso-storiedipassaggio.tumblr.com

attraverso-1

CONFOTOGRAFIA 2014

Confotografia propone la sperimentazione di un metodo di indagine del territorio basato sullo scambio di conoscenze tra fotografi e cittadini.

Ad un anno dalla settimana di lavoro comune
( www.robertosartor.it/confotografia ) è stato elaborato tutto il materiale prodotto.

 

more »

CAMPAGNA FOTOGRAFICA PER OSSERVATORIO PAESAGGIO MEDIO PIAVE

Dal 7 al 14 settembre 2014
Laura FiorioCosmo LaeraDavide Virdis
hanno fotografato il territorio dei 13 comuni del Medio Piave, su ricerca e coordinamento di Roberto Sartor e Sara Sagui.

campagna_op_7

more »

CONFOTOGRAFIA 2013

Confotografia propone la sperimentazione di un metodo di indagine del territorio basato sullo scambio di conoscenze tra fotografi e cittadini.

Cosa è successo al territorio dell’Aquila in questi quattro anni?
Quali immagini possono aiutare a raccontarlo?
L’obiettivo del progetto è l’attivazione di un processo di osservazione del territorio, forte di un metodo, che ne consenta il ripensamento.
Circa 50 fotografi, diversi per età e con approcci narrativi differenti, hanno lavorato per 6 giorni a stretto contatto con i cittadini, con le associazioni, con i comitati, con gli studenti.
Hanno parlato di fotografia e di territorio, fotografato quello che L’Aquila è diventata, per capire come si può rappresentare quanto è successo.

Il progetto è stato esposto al SiFest, Savignano Immagini, ottobre 2014

A cura di fuorivista e Ass.ne Segni

www.confotografia.net

more »

CONTRIBUTO A L’ARCHITETTURA DEL MONDO

Infrastrutture, mobilità, nuovi paesaggi

Mostra e pubblicazione a cura di A. Ferlenga, M. Biraghi, B. Albrecht

9 ottobre 2012 – 10 febbraio 2013

Triennale di Milano

www.triennale.it

L'architettura del mondo

NOSTALGIA of UNKNOWN PLACES

Nostalgia of Unknown Places è progetto di ricerca sui luoghi immaginati, prodotto grazie ad un viaggio di 40 giorni tra Venezia e Yerevan.

www.nostalgiaofunknownplaces.tumblr.com

nostalgiaofunknownplaces_robertosartor-1

more »

ANGOLAZIONI URBANE 2012

Angolazioni Urbane è un progetto dedicato all’arte pubblica realizzato dall’Assessorato alle Politiche giovanili e pace del Comune di Venezia. Rappresenta un’investigazione multidisciplinare in divenire riferita all’individuazione di un sistema metodologico d’intervento sugli spazi pubblici non consolidati.

Ottenuto mediante continui affinamenti, compiuti nel corso delle edizioni, il metodo si basa su perlustrazioni di luoghi vacui alle quali fa seguito una produzione artistica maturata dalle differenti percezioni dei medesimi luoghi da parte degli artisti intervenuti.
Il prodotto artistico così concepito diviene background per la formulazione di nuovi scenari relativi alla rivitalizzazione dei luoghi mediante azioni urbane condivise ed interventi spontanei.

A cura di LiveOutsideinVEnice

www.angolazioniurbane.net

more »

CONTRIBUTO A L’ARCHITETTURA DEL NOVECENTO A REGGIO EMILIA

Ricerca fotografica condotta da Alessandra Chemollo e con Stefano Ferrando, sull’eredità architettonica del ‘900 a Reggio Emilia.

Mostra e catalogo a cura di A. Zamboni e C. Gandolfi

Chiostri di San Domenico, Reggio Emilia

Architettura reggio emilia

SISMYCITY

SisMyCity è un progetto fotografico sulle conseguenze del sisma che ha colpito L’Aquila e il suo territorio nel 2009.

Sviluppato dall’associazione fuorivista nel corso di un anno, SisMyCity racconta ciò che il terremoto ha messo in luce e riaffermato: il nesso profondo tra il costruire e l’abitare, il sistema di relazioni tra identità individuale e collettiva, su cui si fonda il senso condiviso di bene comune. Nel contesto de L’Aquila terremotata sovraesposto all’attenzione mediatica, fuorivista ha voluto attuare un progetto di comunicazione composito, innovativo nella metodologia della ricerca, in cui l’autorialità del fotografo diventa condivisione delle competenze finalizzata ad un progetto comune.
I risultati del progetto sono: una mostra itinerante (esposta presso la 12ma Biennale di Architettura, la Triennale di Milano, FestArch a Perugia, La Facoltà di Architettura dell’Università di Monaco di Baviera), un libro, un convegno.

A cura di fuorivista

www.sismycity.com

more »

DECOLONIZING ARCHITECTURE

Decolonizing Architecture è un collettivo di architetti e artisti che offre programmi di residenza a Beit Sahour, Palestina.

Attraverso discussioni, interventi spaziali, programmi di educazione e apprendimento collettivo, propone la sovversione, il riutilizzo, il riciclaggio e la profanazione delle infrastrutture esistenti di una occupazione coloniale.

A cura di S. Hilal, A. Petti, E. Weitzman

www.decolonizing.ps

more »